Accedi alla tua tabella di diteggiatura gratuita!

Ti invieremo un link alla tabella gratuitamente via email. Poi potrai stamparla.

Desidero ricevere la tabella di diteggiatura gratuita
Ricevi 3 spartiti interattivi GRATUITI per il tuo strumento!

Grazie a Tomplay, puoi suonare la tua musica preferita con accompagnamenti audio professionali.

Scarica gli spartiti gratuiti

Accedi

Ottieni accesso illimitato a tutti gli spartiti per 14 giorni Prova gratis
Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la tua esperienza . Continuando a navigare sul sito accetti la nostra politica sulla privacy .

5 meravigliosi brani di compositrici donne da suonare al pianoforte

Scritto da
Clara Avrillier
Info sull'autore
Clara Avrillier começou com a música muito jovem, primeiramente cantando em coros, e depois tocando percussão em diversas orquestras antes de estudar piano e música clássica na Escócia. Após um mestrado em linguística, ela agora une suas habilidades musicais e linguística para acompanhar você em sua jornada com Tomplay.
Data di pubblicazione
09/03/2023
Mostra/nascondi dettagli

5 meravigliosi brani di compositrici donne da suonare al pianoforte

Per secoli la musica classica è stata dominata dagli uomini. Durante il periodo classico, era considerato inappropriato per le donne creare delle composizioni, quindi le compositrici donne non avevano le stesse opportunità degli uomini e spesso venivano scoraggiate dallo scrivere musica. Nonostante ciò, sono nate molte compositrici classiche meravigliose e dotate, quindi in questo articolo abbiamo raccolto una lista di brani scritti da queste donne… buon divertimento! 

1. Notturno in Fa maggiore, Op. 6, n.2 di Clara Schumann

▶️ Suona il Notturno in Fa maggiore per pianoforte solista 

Clara Schumann (1819-1896) è stata una formidabile pianista e compositrice del XIX secolo, ma è stata messa in ombra dal marito, il compositore e pianista Robert Schumann. All'epoca le donne dovevano restare a casa, e lo sosteneva anche la stessa Schumann - “Una donna non deve desiderare di comporre musica, non ce n'è mai stata una in grado di farlo.”. Nonostante i suoi sentimenti contrastanti, fece di tutto per superare i pregiudizi e diventare una delle pianiste più talentuose dell'era romantica, introducendo persino il concetto di suonare a memoria. 

In termini di composizione, Schumann realizzò molte opere diverse, dai concerti ai Lied. Come pianista, molti dei suoi brani sono per pianoforte, inclusa una raccolta di brani intitolata Soirées Musicales (1836), che scrisse a soli 16 anni. Il secondo brano, Notturno in fa maggiore, è un'opera lenta in forma ABA. La mano sinistra fornisce un accompagnamento rock mentre la mano destra suona una splendida melodia lirica. È sorprendente pensare che una persona così giovane sia stata in grado di scrivere un pezzo così commovente. Al giorno d'oggi, Clara Schumann è considerata una delle compositrici più famose di tutti i tempi. 

Suona il Notturno in Fa maggiore, Op. 6, n.2 per pianoforte solista con Tomplay. È impostato su un livello intermedio. Se desideri esplorare altre opere di questa talentuosa compositrice, puoi trovare anche una raccolta de I brani più belli di Clara Schumann da suonare al pianoforte

2. Romance, Op. 23 di Amy Beach

▶️ Suona Romance al pianoforte in un duetto con il violino 

Amy Beach (1867-1944) era una compositrice e pianista americana del XIX secolo che infranse le barriere della musica classica in molti modi - ad esempio, fu la prima compositrice americana a scrivere e pubblicare una sinfonia. Ma non si limitò solo a creare splendide composizioni, era anche una pianista di talento. Il suo impatto sul mondo della musica fu rivoluzionario e la portò a essere considerata una delle compositrici americane più rispettate e famose di tutti i tempi.

Beach era un'amica intima della violinista Maud Powell, e così nel 1893 le dedicò la sua composizione Romance, Op. 23. È scritta per violino e pianoforte e le due amiche la eseguirono insieme a Chicago lo stesso anno. Questo brano originale richiede che entrambi i musicisti siano tecnicamente esperti e in grado di trasmettere emozioni attraverso l'espressione musicale. Per il pianista, il fraseggio e la parte con il pedale sono due aree aggiuntive su cui concentrarsi. 

Suona Romance, Op. 23 per pianoforte in duetto con il violino.

3. La Lisonjera (The Flatterer), Op. 50 di Cécile Chaminade

▶️ Suona La Lisonjera (The Flatterer) per pianoforte solista 

La nostra terza compositrice classica è Cécile Chaminade (1857-1944). Nacque in una famiglia benestante e mostrò un dono per la musica fin dalla tenera età, in particolare al pianoforte. Venne incoraggiata da coloro che la circondavano, inclusi altri compositori e amici di famiglia, come Camille Saint-Saëns e Georges Bizet. Diventò la prima compositrice donna a ricevere la Legion d'Onore, il più alto ordine di merito in Francia. Le sue composizioni includono opere per pianoforte, musica da salotto e suite orchestrali, sebbene le prime due fossero le più popolari, soprattutto in America. 

Verso la fine del XIX secolo, Chaminade scrisse il pezzo La Lisonjera (The Flatterer), Op. 50 per pianoforte. È una meravigliosa serenata con la melodia suonata dalla mano destra. Ci sono molti elementi interessanti da affrontare, come i cambi di tempo, i ritmi misti e lo staccato/legato. 

Suona La Lisonjera (The Flatterer), Op. 50 per pianoforte solista con Tomplay. Il brano è impostato su un livello da intermedio ad avanzato.

 

4. Notturno in Sol minore di Fanny Mendelssohn 

▶️ Suona il Notturno in Sol minore per pianoforte solista

Fanny Mendelssohn (1805-1847) era un'altra compositrice donna che si trovava all'ombra di un parente maschile: suo fratello, il compositore Felix Mendelssohn. Fanny Mendelssohn era una talentuosa pianista e compositrice a pieno titolo, ma fu costretta a pubblicare le sue opere sotto il nome di suo fratello. A quel tempo, il ruolo delle donne era riservato alla casa e non al lavoro, inoltre suo padre era contrario alla sua carriera di compositrice. 

Nonostante gli ostacoli che dovette affrontare, Mendelssohn scrisse oltre 460 pezzi sotto il nome di suo fratello. Molti di questi le sono stati ora riattribuiti, rendendola una delle compositrici più famose di tutti i tempi. Scrisse molte canzoni senza parole, che in seguito diventarono un genere a sé stante: si tratta di brevi pezzi lirici per pianoforte sotto forma di canzone d'arte. L'8 marzo 2017, in onore della Giornata Internazionale della Donna, un'opera che si pensava fosse stata scritta da suo fratello venne eseguita per la prima volta indicando la sua vera compositrice, Fanny Mendelssohn. Questo brano è intitolato Easter Sonata

Il Notturno in Sol minore is a one movement piece written by Mendelssohn in 1838. It is in the style of a barcarolle, or Venetian boat song, as evidenced by the 6/8 time signature and the lilting feel provided by the left-hand accompaniment. 

Nocturne in G minor is available for solo piano and is set at an intermediate to advanced level. 

5. 25 Etudes Facile, Opus 50 - No. 2 Etude in A minor by Louise Farrenc

▶️ Play Etude in A minor on solo piano

L'ultima compositrice donna a cui vogliamo dare luce in questo articolo è Louise Farrenc (1804-1875), una donna francese cresciuta a Parigi circondata da donne che lavoravano in tanti diversi tipi di campi artistici. Iniziò a suonare il pianoforte fin dalla giovane età prima di studiare composizione al Conservatorio di Parigi quando aveva solo 15 anni. Al termine degli studi si affermò come pianista concertista e compositrice, venendo infine nominata insegnante di pianoforte al Conservatorio. Questa posizione era una delle più prestigiose in Europa ed era infatti l'unica insegnante donna ufficiale di tutto l'Ottocento! 

Farrenc scrisse circa 50 brani, da opere orchestrali e corali a brani per pianoforte. Come insegnante di pianoforte, tuttavia, i suoi studi sono scritti molto bene e rimangono pezzi importanti nel repertorio pianistico. 25 Studi Facili, Op. 50è un insieme di studi semplici, quindi ideali per pianisti dilettanti. Come per tutti gli studi, ognuno si concentra su una specifica abilità tecnica e nel n. 2 - Studio in La minore, l'abilità consiste nel raggiungere la precisione in un tempo in 6/8. Nonostante l'attenzione tecnica, il pezzo ha una bella melodia con un accompagnamento cadenzato della mano sinistra.

Suona 25 Studi Facili, Op. 50 - n. 2 Studio in La minore di Louise Farrenc per pianoforte solista. È scritto per pianisti di livello da facile a intermedio. 

Aggiungi un commento...

Effettua l'accesso per aggiungere un commento. Registrazione / Già membro
  • Vehicle Recovery
    07/05/2024
    Need urgent assistance? Vehicle Recovery offers swift and reliable Emergency vehicle recovery services. Our expert team is on standby 24/7 to get you back on the road safely. Trust us to handle your emergency with care and efficiency.
    Il tuo commento verrà pubblicato dopo la moderazione
    Annulla
    Effettua l'accesso per aggiungere un commento Registrazione / Già membro
loader.gif
Aiuto